Il sostegno psicologico consiste nel dare un supporto emotivo al paziente, accompagnandolo in un momento difficile della sua vita, attraverso un processo di comprensione empatica e una relazione di fiducia.

Può succedere a chiunque di vivere, nel corso della propria vita, esperienze (come separazioni, cambiamenti importanti, lutti, traumi…), che mettono in crisi il proprio equilibrio e provocano vissuti di impotenza, disorientamento o inadeguatezza.
Può essere utile allora rivolgersi ad uno psicologo che aiuti ad alleviare il disagio che si sta vivendo, ad elaborare pensieri e vissuti emotivi (relativi al momento) e ad attivare lo sviluppo di nuove risorse per affrontare il cambiamento.

Il percorso di sostegno psicologico, rivolto alla persona, alla coppia e alla famiglia, sarà quindi teso ad uscire dalla situazione di crisi, a migliorare l’autostima e il senso di autoefficacia, a trasformare il dolore e la rabbia, a potenziare le capacità di adattamento per acquisire un nuovo modo di vivere al meglio il proprio presente.

“Nella caduta ci sono già i germogli della risalita, fragili ma verdi.
Vanno coltivati con premura.”
Carl Gustav Jung