Il sostegno alla genitorialità è un servizio che si propone di supportare i genitori (o le persone che lo stanno per diventare) nelle diverse fasi e sfide del loro compito educativo.

Il periodo “dell’attesa” è un momento molto delicato, in cui possono entrare in gioco emozioni contrastanti: gioia, paura, ansia…

Può succedere che tali sentimenti entrino in contrasto con la visione idealizzata che la società ci propone, generando sentimenti di colpa e vissuti di inadeguatezza.

Lo stesso scenario si può riproporre nel momento in cui il bambino nasce, assieme a tutti i dubbi che possono insorgere rispetto alle principali tappe di sviluppo (svezzamento, sonno, pappa, sviluppo linguistico e motorio) e quando il bambino cresce, fino a diventare adolescente.

È importante allora trovare uno spazio in cui queste intense emozioni possano essere accolte, in cui ci si possa sentire meno soli e sostenuti nella propria capacità genitoriale.

Essere genitori ed educare è un compito estremamente complesso, che richiede alla coppia genitoriale di mettersi costantemente in gioco e di evolvere assieme alla crescita dei propri figli.

I percorsi di sostegno alla genitorialità si propongono di accrescere la consapevolezza e le competenze rispetto al proprio ruolo educativo, di favorire la relazione tra genitori e figli, di accompagnare la famiglia a superare momenti di crisi per raggiungere nuovi equilibri.

Questo può avvenire attraverso percorsi individuali o di coppia e alla partecipazione ad incontri inerenti alle principali dinamiche evolutive.

 

“I mestieri più difficili in assoluto sono nell’ordine il genitore, l’insegnante e lo psicologo”
S. Freud